Follow by Email

venerdì 16 aprile 2010

deliberazioni del comune di Santi Cosma e Damiano

1. DRG N° 128 DEL 14/04/2010 AD OGGETTO: RIPARAZIONE MOD 104 /C2 DELLA SODI SCIENTIFICA IN DOTAZIONE A QUESTO UFFICIO .IMPEGNO DI SPESA E LIQUIDAZIONE . 2. DRG N° 129 DEL 14/04/2010 PM AD OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER L’ACQUISTO BUONI CARBURANTI C/O LA SOCIETA ENI SPA. 3. DRG N° 130 DEL 14/04/2010 US AD OGGETTO: LIQUIDAZIONE ASSISTENZA DOMICILIARE PER ANZIANI E DISABILI GEN/FEB 2010. 4. DRG N° 131 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: IMPEGNO DI SPESE UTENZE CIRCOLO ANZIANI. 5. DRG N° 132 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: FORNITURA DI LAVORO TEMPORANEO PER AUTISTA DI SCUOLABUS .IMPEGNO DI SPESA FINO AL 15/06/2010 .DETERMINAZIONI. 6. DRG N° 133 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: IMPEGNO PER RIPARAZIONE SCUOLABUS TARGATO CX 736 DM. 7. DRG N° 134 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: LIQUIDAZIONE SOMMA PER ASSISTENZA DOMICIALRE ED EDUCATIVA SICIETA COOPERATIVA SOCIALE GARI 88 PROGETTO FAMIGLIA RISORSA PERIODO FEB/MAR 2010. 8. DRG 135 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: ASSISTENZA SPECIALISTICA LIQUIDAZIONE MESE DI MARZO 2010. 9. DRG 136 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER RIPARAZIONE SCUOLABUS TARGATO BC 920 HC. 10. DRG N° 137 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER RIPARAZIONE SCUOLABUS TARGATO BE 379 SD. 11. DRG N° 138 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: FORNITURA PASTI MENSA GENNAIO E GIUGNO 2010 DETERMINAZIONI IN ORDINE AL FINANZIAMENTO DELLA SPESA .LIQUIDAZIONE . 12. DRG N° 139 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: CITAZIONE AL GIUDICE DI PACE DI MINTURNO SIG IANNIELLO GUIDO ,INCARICO LEGALE AVV L ROSSI. 13. DRG N° 140 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: CITAZIONE SL GIUDICE DI PACE DI MINTURNO SIGNORA PIROLOZZI ROSA . INCARICO LEGALE AVV L ROSSI. 14. DRG N° 141 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: CITAZIONE AL GIUDICE DI PACE DI MINTURNO SIGNORA MUTO CARMELA .INCARICOLEGALE AVV L ROSSI. 15. DRG N° 142 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA E LIQUDAZIONE FATTURE ENI SPA PLESSI SCOLASTICI. 16. DRG N° 143 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: LIQUIDAZIONE FATTURE ALLA COOPERATIVA SOCIALE SELENE PER SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE PASTI. 17. DRG N° 144 DEL 15/04/2010US AD OGGETTO: POLIZZA ASSICURATIVA PER SPESA LEGALE E PERITALI ASSICURAZIONI INA ASSIITALIA AGENZIA DI CASSINO . LIQUIDAZIONE PREMIO ANNO 2010. 18. DRG N° 145 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: IMPEGNO ASSISTENZA PER ANZIANI E DISABILI MARZO/APRILE 201 –ASSOCIAZIONE CB GARI 88. 19. DRG N° 146 DEL 15/04/2010 US AD OGGETTO: IMPEGNO ASSISTENZA DOMICILIARE PER ANZIANI MARZO APRILE 2010 GARI 8 SOCIETA COOPERATIVA SOCIALE . 20. DGM N° 52 DEL 14/04/2010 US AD OGGETTO: TRASFERIMENTO SOMMA ISTITUTO COMPRENSIVO G ROSSI.

giovedì 15 aprile 2010

LETTERA APERTA AL PRESIDENTE POLVERINI.

AL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO RENATA POLVERINI per conoscenza AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI SILVIO BERLUSCONI Gentilissima Presidente, il video di striscia la notizia di ieri sera è ancora vivo nelle nostre memorie, ma è ancora più viva l’amarezza che ha generato in tutti noi, in quanto ha offeso l’intelligenza di migliaia e migliaia di persone, che, pur non andando a nuoto a Ponza e Ventotene, hanno creduto nel Suo progetto e nella Sua persona e nel segreto dell’urna e nel silenzio hanno creduto di affidare Bene a Lei il loro consenso e al PDL la loro preferenza. Questo silenzio, rotto in maniera così plateale dal Sindaco Zaccheo, non può essere mantenuto; da qui la necessità di questa lettera aperta per manifestare il generale senso di disagio generato dalle richieste del sindaco Zaccheo, che noi da genitori possiamo comprendere quando riguardano le sue figliole, ma decisamente fuori luogo quando riguardano la richiesta di non dare “appalti a Fazzone”. Al di là che appare incomprensibile il senso della richiesta, è del tutto inaccettabile e offensiva l’ipotesi di dare diverso peso specifico ai consensi apportati al PDL: i voti portati a nuoto da Ponza e Ventotene hanno lo stesso valore e la stessa determinazione di quelli che sono venuti da questo piccolo paese che sta ai confini del Lazio, il quale nella stragrande maggioranza del suo elettorato, oltre il 60%, ha votato PDL con consensi soprattutto a Fazzone e a Del Balzo, e creduto in quello che era originariamente il Suo progetto di governo della nostra regione. Nel ribadire piena solidarietà al senatore Fazzone, che, per altro, è l’attuale coordinatore provinciale di Latina del PDL, per l’attacco del tutto gratuito e ingiustificato da parte del sindaco Zaccheo, attendiamo un Suo intervento che venga a sanare quello che riteniamo essere stata una grave offesa arrecata ai consensi che noi abbiamo apportati alla Sua persona, ma soprattutto L’attendiamo per una Sua visita al nostro paese Cordialmente Santi Cosma e Damiano 15 aprile 2010 I CONSIGLIERI COMUNALI DEL PDL

martedì 13 aprile 2010

PER IL GUSTO DI FARSI MALE

Il risultato di Minturno non meraviglia: non servono spiegazioni mirabolanti per arrivare ad un perché Sardelli è stato sconfitto. Non serve invocare il desiderio di una nuova primavera, o della stanchezza dei cittadini minturnesi. Non serve invocare l’eccellenza di un nuovo laboratorio politico, di una maggioranza eterogenea politicamente che va da rifondazione alla gioventù di destra, dai comunisti italiani all’udc, al pd. Non serve giustificazione per comprendere che l’antisardellismo sia il collante di tutto e di tutti, o forse prima ancora sia stato antidelbalzismo il motore della coalizione proGalasso. Non serve rincorrere dubbi di tradimenti o di giochi di fazioni. Non serve invocare il desiderio di affrancamento nei “sudditi del ducato di Traetto”. Il motivo di due sconfitte sta nell’asse FAZZONE-CUSANI-FORTE-GRAZIANO che ha fermamente volute queste due sconfitte e le ha cercate sin dalla costituzione delle liste per le elezioni regionali. Da qui bisogna muovere, rimboccandosi le maniche e lavorare; iniziare, con metodo leghista, a riallacciare il rapporto con la gente, con i suoi bisogni e le sue necessità! E’ questo che cerca la gente: una risposta concreta alle sue domande. Le domande che facciamo a noi stessi ogni giorno, quelle più elementari: esigenze di sicurezza, stabilità, certezze di prospettive. La gente sa anche bene che ,a volte, queste richieste è come chiedere la luna. Ma l’errore che la classe politica ha fatto è stato quello che non ha messo neanche un po’ di buona volontà a dare delle risposte. E il suo ruolo imponeva che almeno un po’ di buona volontà lo mettesse! Quasi diecimila consensi sono un ottimo patrimonio che non va disperso! Romolo Del Balzo rappresenta ancora l’unica speranza che il PDL ha nel Sud Pontino! Se viene meno anche lui, allora è meglio per tutti, ma prima ancora per il Sud Pontino e la sua gente che ci trasferiamo armi e bagagli tutti alla corte del nuovo re: Michele Forte!

domenica 11 aprile 2010

ELEZIONI REGIONALI, SUD PONTINO: COME FARSI DEL MALE NEL PDL

Indipendentemente da quale che sarà il risultato nel ballottaggio di Minturno, già si può dir che il PDL ha voltato pagina. La mancata conferma del consigliere regionale Del Balzo rappresenta in sé la novità più importante nel panorama politico: i voti che sono mancati alla sua elezione sono stati davvero pochi, e sono mancati soprattutto nel suo bacino elettorale. Sono mancati a Minturno, sono mancati a Santi Cosma e Damiano, sono mancati a Castelforte, sono mancati a Formia, e valutando la differenza in circa ottocento voti dall’ultimo dei non eletti, grande appare il rimpianto di non aver saputo cogliere questa possibilità, quella di eleggere un consigliere regionale che potesse essere punto di riferimento del PDL del Sud Pontino. Le cause possono essere tante, e non vale nemmeno la pena ritornare su di esse: ma valutazioni vanno colte su quello che è il futuro degli schieramenti politici nel sud pontino. Ancora una volta appare evidente la necessità di fare chiarezza sul ruolo dell’UDC: alleato a livello provinciale e regionale, costantemente avversario a livello locale. Ma questo ruolo passa i secondo ordine rispetto a quello rivestito di personaggi che rivestono ruli istituzionali: primo fra tutto mi viene in mente a quello dell’assessore provinciale Stefanelli, che dapprima attacca la giunta Sardelli sui rifiuti all’indomani della creazione del movimento Progetto Futuro, poi partecipa attivamente attraverso la costituzione di una lista con lo stesso nome alla campagna le elettorale di Minturno. Ma la fiducia a Stefanelli non deriva anche dai voti di conglieri PDL, e primo tra tutti del suo capogruppo dr. Graziano. Troppo spesso le istituzioni diventono il grimaldello per le campagne elettorali e per la propaganda: tutto questo è legittimo? Nuove regole vanno cercate, nuove regole vanno rispettate: e queste sono le prime risposte che deve dare la classe dirigente del PDL, sia locale che provinciale. Ma queste sono le risposte che deve dare il dr. Del Balzo, non a noi ma agli oltre novemila elettori che hanno posti la fiducia in lui. Il percorso è lungo, le difficoltà sono senz’altro maggiori di quelle della campagna elettorale trascorsa; ma il tempo che abbiamo davanti e i consensi avuti sono tali da garantire più di una speranza per il futuro. Buon lavoro.